Prodotti tipici ed  enogastronomia
   
Showroom
Il vino
Guida gastronomica
Ristoranti
Dove mangiare nell'Alto Belice Corleonese
Strutture ricettive
Dove dormire nell'Alto Belice Corleonese
 
Ciliege di Chiusa Sclafani
 
Ciliege di Chiusa Sclafani

Le ciliegie di Chiusa Sclafani sono inserite nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali. Si tratta di un prodotto di pregio per le caratteristiche peculiari ad alta individuazione, soprattutto delle cultivar locali: “moscatella”, “cappuccia” e “caddusa”.

La muscatella, dai frutti piccoli che possono essere “neri” (ovvero rosso molto scuro) oppure “bianchi” (rosso chiari punteggiati di bianco), è di facile deperibilità ed è per questo che viene maggiormente utilizzata per impollinare la “cappuccia”, che da frutti più grossi – anche se la ciliegia resta sempre di dimensioni ridotte -, dal colore rosso scuro uniforme.

 
Il prodotto
Dal gusto dolce e morbido, ha polpa consistente, poco aderente al nocciolo, e con elevata conservabilità Matura nella prima decade di giugno quando acquista la tipica forma “a cuore”

In 100 gr. di ciliegia:
86,2 gr. di acqua
0,8 gr. di proteine
0,1 gr. di lipidi
9 gr. di glucidi disponibili
1,3 gr. di fibra alimentare
38 kcal (energia)
3 mg. di sodio
229 mg. di potassio
0,6 mg. di ferro
30 mg. di calcio
18 mg. di fosforo
0,5 mg. di niacina
11 mg. Vitamina C

 
Tipicità
Si coltiva in frutteti di circa 60 ettari dai quali si ottiene una produzione di circa 2.000 quintali/anno di cui circa il 90% appartiene alla varietà “cappuccia”. I ciliegi hanno fioritura abbondante e compatta che si completa nell’arco di 15 giorni circa. I frutti hanno peso di circa 4 gr., con un volume di 3,82 ml. La linea di sutura della ciliegia è superficiale, la polpa è duracina ed è resistente alle manipolazioni.