Alto Belice Corleonese    




Il territorio
Mappa interattiva
Scegli una tipologia

   Alto Belice Corleonese
   > Guida al territorio
   > Guida all'ospitalità
   > Guida gastronomica

   Ufficio Turistico / Showroom
   Corso Calatafini, 152
   90129 PALERMO
   Tel. +39 091 590262


ABBAZIA DI SANTA MARIA DEL BOSCO
Comune:
Contessa Entellina
Tipologia:
Abbazie e santuari
   

La storia dell’Abbazia inizia come eremo già nell’Alto Medioevo. L’Abbazia fu istituita nel 1401 da eremiti che avevano aderito alla regola benedettina. Nel secolo XV passa agli Olivetani che edificarono l’imponente complesso tra il 1592 e il 1646, all’interno di un bellissimo bosco, oggi protetto da una Riserva naturale.

Il complesso è recintato da mura e vi si accede da un cancello che immette su una piccola piazza con al centro una fontana abbeveratoio. L’atmosfera agreste e la maestosità degli edigici religiosi danno un senso di distacco e di pace come pochi altri luoghi.

A causa del terremoto del 1968, della chiesa barocca restano solo il maestoso bel prospetto con l’elegante rosone e il campanile.

L’ex monastero è diviso da due chiostri in stile classico. Nel primo, a pianta quadrata, si contano 36 colonne con capitelli dorici che fronteggiano archi e nicchie. Al centro, una fontana a base ottagonale, del Seicento.
Il secondo chiostro ha pianta rettangolare e semplici colonne che sorreggono archi a tutto sesto. Anche qui, al centro dello spazio aperto, si trova una fontana del 1713. Da questo secondo chiostro si accede al refettorio che è impreziosito dall’affresco del Settecento che raffigura il miracolo della Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci.
Bellissime le scalinate che conducono ai piani superiori, dove si trovavano le camere dei frati, la cappella privata dell’abate, la foresteria e l’antica libreria.

INFORMAZIONI:

L’abbazia si raggiunge da Bisacquino, direzione Santa Margherita Belìce, seguendo le indicazioni.
ORARI:

Per visitare l’ex convento, oggi di proprietà privata, si può prendere contatto tramite il sito www.santamariadelbosco.it
INGRESSO:

L’esterno dell’Abbazia ed i ruderi della chiesa si visitano ad ingreso libero.